Osservatorio Reputational & Emerging Risk

Un presidio strutturato sui rischi  emergenti e reputazionali con un approccio strategico e proattivo, volto ad anticipare i trend per prevenire i rischi emergenti e cogliere le future opportunità di business.

Nato nel 2014 come uno strumento di protezione della reputazione e della strategia di Gruppo, l’Osservatorio contribuisce alla costruzione e al rafforzamento dell’asset reputazionale e del posizionamento strategico nel tempo, generando un vantaggio competitivo e anticipando i trend futuri per cogliere nuove opportunità di business.

A tal fine l’Osservatorio si avvale di un modello predittivo consolidato, fondato sulla metodologia del Meeting Point, in collaborazione con la Prof.ssa Egeria Di Nallo dell’Università di Bologna, e di metodologie basate sui futures studies, per adottare un approccio forward-looking di medio-lungo termine .

Il valore che l’Osservatorio porta al Gruppo consiste nel garantire una finestra sul futuro, ovvero un’apertura ai segnali di cambiamento delle diverse dimensioni dell’ambiente esterno - sociale, tecnologica, ambientale e politico-regolamentare - e del contesto competitivo e una visione a 360° dei trend emergenti, con l’obiettivo di assicurare un’adeguata tutela dalle relative minacce e, al contempo, cogliere in anticipo le nuove opportunità e garantire un efficace presidio dei rischi reputazionali ed emergenti assicurando il costante allineamento tra le aspettative degli stakeholder e le risposte del Gruppo.

E’ infatti sempre più importante per le imprese anticipare il cambiamento con un approccio proattivo e integrato perché si sta assistendo ad un sensibile incremento sia della velocità del cambiamento sia del grado di complessità e incertezza degli scenari futuri. Anticipare il cambiamento è fondamentale per preparare oggi il Gruppo ai rischi e alle opportunità di domani.

L’analisi condotta dall’Osservatorio è un percorso che si sviluppa nel corso degli anni, che rappresenta un “allenamento al futuro” e che comprende un costante alternarsi della fase di identificazione dei segnali del futuro, concretizzati con i macro trend, con la valutazione delle risposte del Gruppo e un continuo aggiornamento e consolidamento nel tempo.

Mappa delle interconnessioni

Mappa delle interconnessioni

SHARING ECONOMY

Include l’evoluzione dalla proprietà all’accesso, le forme di consumo collaborativo (propensione all'uso/proprietà, propensione alla condivisione, social street, open source, crowdfunding, cloud technology, prodotto a consumo…) e la fiducia peer to peer (p2p), favorita da sistemi di reputazione digitale o strumenti di garanzia come l’assicurazione o forme di fiducia «industrializzata» come la blockchain.
Scopri di più

CONSUMATORE IBRIDO

Riguarda l’ibridazione della relazione con il cliente in un customer journey senza soluzione di continuità fra reale e virtuale. Include i temi: vitalità del web, internet mobile, mobilità virtuale, «onlife», connettività perpetua, accesso al servizio "anytime, anyway, anywhere", e-commerce, tempo domestico, orari di accesso ai servizi finanziari, risparmio gestione tempo, credibilità e sicurezza del cyber-spazio. Tale macro trend analizza inoltre la figura emergente del “prosumer”, in termini di ruolo, comportamento e valori. In tale contesto fa un focus sul fenomeno del passaggio dal «feedback» al «feedforward» e sull’evoluzione del rapporto assicurato-assicuratore nella logica di creazione di un “noi”.
Scopri di più

PRECARIETA’ E POLARIZZAZIONE

Include i temi paura, senso di vulnerabilità, disoccupazione e precarietà lavorativa, polarizzazione e tensioni sociali. La polarizzazione sociale è esplorata nelle sue molteplici forme, che si estendono dalla dimensione economico finanziaria ad altre dimensioni più intangibili con impatti in termini di accesso alle opportunità e di «abilitazione di futuro». Comprende anche i temi downsizing e risparmio gestione denaro.
TO WATCH - Blocco Mobilità Sociale
Scopri di più

HUMAN SOCIETY

Comprende sia aspetti legati alla longevità e invecchiamento popolazione (longevità, gestione anziani, silver economy, valore dei figli-prolificità), sia il progressivo cambio generazionale con lo spread tra le diverse generazioni e il «power of youth», sia dinamiche legate a immigrazioni e multiculturalità (mix culturali e religiosi), sia l’evoluzione dei nuclei familiari e delle reti sociali (famiglie allargate, coppie di fatto, single, rapporto genitori-figli, rapporto nonni nipoti, empowerment femminile, work-life balance, pet affection, liquidità famiglie e di genere).
Scopri di più

WELLBEING

Riguarda il tema della crescente importanza della salute intesa in un’accezione sempre più olistica di benessere psico-fisico. Include il fenomeno della salute sempre più a misura del paziente, toccando temi come sviluppo nelle biotecnologie, scienze omiche, medicina delle «4 P» (personalizzata, preventiva, predittiva e partecipativa), fenomeno del «self quantified», well-aging e, nell'ambito della personalizzazione e prevenzione, ritmi circadiani, stili di vita e alimentari, libertà terapeutica, dipendenze. Include inoltre la crescente rilevanza delle malattie croniche e delle malattie mentali nonché il tema della resistenza ai farmaci. Affronta il tema dell’integrazione pubblico-privato (multipilastro) e il ribilanciamento dell'intervento nel welfare tra Stato, Mercato e economie collaborative.
Scopri di più

NEW SKILLS

Riguarda il fabbisogno di nuove competenze per rispondere ai trend di cambiamento e i nuovi paradigmi organizzativi fondati su agilità e resilienza. Include i temi gap di competenze, lifelong learning, smart working e agilità organizzativa, resilienza, contaminazione di competenze e valorizzazione diversità. In tale ambito fa un focus sulla crescente importanza di imparare dal contesto esterno dotandosi di «orologi a più velocità».
TO WATCH - Ecosistemi di Business | Gestione della Complessità
Scopri di più

INTANGIBLES

Comprende la metamorfosi degli attivi da tangibili a intangibili, l’evoluzione dei bisogni dalla sfera della sicurezza a quella dell’autorealizzazione e l’arricchimento delle metriche di valutazione e rendicontazione con fattori ambientali, sociali e di governance (fattori ESG) in un’ottica di sostenibilità di lungo periodo. In tale contesto fa un focus sulla crescente rilevanza della reputazione, intesa come capitale di fiducia in cui gioca un ruolo centrale l’etica.
TO WATCH - Multistakeholder Capitalism | Data Ethics
Scopri di più

INTERNET OF EVERYTHING

Include i temi internet delle cose, con focus particolare su scatola nera ma anche altri devices più legati a ambito casa (domotica e smart cities), impresa, persona (salute e benessere) nonché i Big data. Nell'ambito delle minacce, comprende il tema della tutela dei dati personali (privacy) oltre che di sicurezza dati e cyber crime. Include i temi emergenti dell’industry 4.0 e delle nuove frontiere computazionali.
TO WATCH - 5G & Beyond
Scopri di più

NEW MOBILITY

Riguarda i nuovi modelli di mobilità, l’evoluzione tecnologica legata alla mobilità e i relativi impatti sul settore assicurativo. Include i nuovi comportamenti di mobilità, dalla micromobilità al modello di «Mobility as a Service» (MaaS) e l’evoluzione tecnologica delle automobili con particolare focus sulle auto senza conducente.
Scopri di più

INTELLIGENZA ARTIFICIALE E ROBOTICA

Riguarda il fenomeno di trasformazione della nostra società in una «economia intelligente» o «società oracolare» ad opera degli algoritmi predittivi, con la nascita di nuove opportunità e nuove sfide. Indaga i dilemmi etici e il rapporto uomo-macchina.
Scopri di più

DARK SIDE TECNOLOGIA

Riguarda il lato oscuro della tecnologia che emerge in maniera crescente dopo la fase di sua massiccia e pervasiva diffusione e si manifesta in molteplici forme dalle tecnodipendenze e ai pericoli per i più giovani, alle fake news e fake videos, ai temi etici legati al rapporto uomo-macchina e i rischi di hackeraggio e intrusione nella privacy.
Scopri di più

UOMO AUMENTATO - CYBORG

Riguarda il fenomeno del potenziamento dell’uomo attraverso un rapporto sempre più simbiotico uomo-macchina, esplorato nei diversi ambiti: per cura (dal lato sia del paziente sia del medico), per lavoro, per ubiquità fino alle future frontiere dell’uomo aumentato per il potenziamento delle funzioni fisiche e cognitive e dell’emergere della “specie” cyborg. Include i temi della realtà virtuale e realtà aumentata.
Scopri di più

CLIMATE CHANGE

Include i temi: cambiamenti climatici, eventi climatici estremi, emissioni gas serra, diffusione specie animali, insetti e microorganismi, diffusione nuove malattie (per la parte correlata al Climate change).
TO WATCH - Cronicizzazione Eventi Climatici | Transizione Climatica | Produzione Alimentare | Natura e Biodiversità.
Scopri di più

ECONOMIA CIRCOLARE

Riguarda la transizione dal tradizionale modello che ha la forma di una linea Take-Make-Waste e genera rifiuti a un nuovo modello che ha la forma del cerchio, dove, grazie alla distinzione tra cicli biologici e cicli tecnici, i rifiuti vengono eliminati “by design” perché tutto diviene nutrimento per uno dei due cicli, rientrando nel cerchio del valore attraverso la rigenerazione, il riutilizzo, il recupero, la condivisione o il riciclo. “Filiera produttiva circolare”, “Recupero e riciclo”, “Estensione del ciclo di vita”, “Piattaforme di condivisione”, “Prodotto come servizio” sono i modelli di business circolari. Da accompagnare con un nuovo modello di pensiero, anch’esso circolare, che non separa e frammenta ma è capace di vedere economia, società e ambiente come sistemi intimamente connessi e interdipendenti.
Scopri di più

NUOVE FRONTIERE

Riguarda l’internazionalizzazione sia in ottica di strategia di crescita e consolidamento dell’impresa assicurativa sia in ottica di supporto ai clienti corporate e PMI (necessità di fornire servizi di protezione e gestione del rischio su scala internazionale e supporto al processo di sviluppo e internazionalizzazione delle PMI) e retail (es. istruzione all’estero). Include il rischio contagio, il sentimento dell’Europa, la crescente instabilità politica e la transizione verso un ordine multipolare nonché la diffusione di malattie derivante dalla globalizzazione. Fa un focus sulla governance globale di fronte alle sfide emergenti e il rischio di frammentazione tra dazi, cyberspazio e supremazia spaziale.
TO WATCH - Pandemie e Malattie Infettive
Scopri di più

SPACE ECONOMY

Riguarda l’economia dello Spazio con particolare riferimento alla generazione di prodotti e servizi innovativi abilitati (cosiddetto «downstream»), quali le telecomunicazioni evolute, navigazione e posizionamento, integrazione dei Big Data spaziali con quelli terrestri, monitoraggio ambientale e del clima, previsioni meteorologiche, turismo spaziale, sfruttamento minerario (space mining) e protezione dal rischio di impatto di asteroidi con la Terra e di altre minacce cosmiche quali le tempeste solari. In tale contesto fa un focus sulla tecnologia nano-satellitare e sulla crescente apertura al settore privato.
Scopri di più

Una finestra sul futuro
Un modello predittivo sui temi rilevanti per il settore.
Framework metodologico
I 4 pilastri chiave.
Emerging Trend Radar
I temi emergenti significativi e futuri rischi e opportunità.