Osservatorio Reputational & Emerging Risk

Un presidio strutturato sui rischi  emergenti e reputazionali con un approccio strategico e proattivo, volto ad anticipare i trend per prevenire i rischi emergenti e cogliere le future opportunità di business.

Nato nel 2014 come uno strumento di protezione della reputazione e della strategia di Gruppo, l’Osservatorio contribuisce alla costruzione e al rafforzamento dell’asset reputazionale e del posizionamento strategico nel tempo, generando un vantaggio competitivo e anticipando i trend futuri per cogliere nuove opportunità di business.

A tal fine l’Osservatorio si avvale di un modello predittivo consolidato, basato sulla metodologia del Meeting Point, in collaborazione con la Prof.ssa Egeria Di Nallo dell’Università di Bologna.

Il valore che l’Osservatorio porta al Gruppo consiste nel garantire una finestra sul futuro, ovvero un’apertura ai segnali di cambiamento delle diverse dimensioni dell’ambiente esterno - sociale, tecnologica, ambientale e politico-regolamentare - e del contesto competitivo e una visione a 360° dei trend emergenti, con l’obiettivo di assicurare un’adeguata tutela dalle relative minacce e, al contempo, cogliere in anticipo le nuove opportunità e garantire un efficace presidio dei rischi reputazionali ed emergenti assicurando il costante allineamento tra le aspettative degli stakeholder e le risposte del Gruppo.

E’ infatti sempre più importante per le imprese anticipare il cambiamento con un approccio proattivo e integrato perché si sta assistendo ad un sensibile incremento sia della velocità del cambiamento sia del grado di complessità e incertezza degli scenari futuri. Anticipare il cambiamento è fondamentale per preparare oggi il Gruppo ai rischi e alle opportunità di domani.

L’analisi condotta dall’Osservatorio è un percorso che si sviluppa nel corso degli anni e che comprende un costante alternarsi della fase di identificazione dei segnali del futuro, concretizzati con i macro trend, con la valutazione delle risposte del Gruppo e un continuo aggiornamento e consolidamento nel tempo.

Mappa delle interconnessioni

Environmental Technological Political
Importante leva di personalizzazione e di servizio, da valorizzare attraverso una strategia integrata che assicuri la proprietà dei dati, del know-how e della relazione con il cliente.

Sono nuovi temi “to watch” le Nuove Frontiere Computazionali, declinate attraverso le tecnologie quantistiche e biologiche, e l’Industry 4.0 che renderà la manifattura smart, interconnessa e cooperativa.

Scopri di più
Gestione Intangibles e Capitale Umano. Nuove competenze per rispondere ai trend di cambiamento e nuove modalità di lavoro smart. L’Ecosistema di servizi rappresenta il tema “to watch” del futuro, rivolto ad una crescita che si manifesta tramite un nuovo modello di business rivolto alla fidelizzazione e ai bisogni dei clienti, che supera la divisione verticale tra settori attraverso lo sviluppo di approcci multidisciplinari e di forme di contaminazione.
Scopri di più
La tecnologia al servizio della sicurezza spinge la nuova mobilità verso la “guida assistita” fino alle nuove frontiere della “guida autonoma”, sollevando dilemmi in termini di responsabilità e etica e aumentando la vulnerabilità al cyber risk.
Scopri di più
L’evoluzione demografica e del profilo della famiglia dà origine a nuovi bisogni a cui il settore assicurativo è chiamato a dare risposta con un’offerta differenziata e tailor-made.
Scopri di più
Il consumatore è sempre più ibrido e anche nella relazione con l’assicurazione ricerca sempre più un’esperienza “seamless”, senza soluzione di continuità tra reale e virtuale. Il nuovo tema Brick&Click rappresenta il futuro dell’integrazione e cooperazione tra canali fisici e canali virtuali, che trova nel “digital do it yourself” la manifestazione più evidente, e il tema della Realtà Virtuale nel business permetterà il potenziamento degli strumenti di marketing, di pricing, assuntivi e di assistenza.
Scopri di più
Resta aperto il dibattito sull’introduzione di un sistema misto pubblico-privato, nel quale il settore assicurativo possa contribuire a gestire i rischi dei cambiamenti climatici nella duplice direzione della mitigazione e dell’adattamento, per un Paese più resiliente. Innovating to Zero rappresenta il tema “to watch”, una vision per un mondo a zero emissioni e zero esternalità negative.
Scopri di più
Il paradigma rivoluzionario della condivisione, basato su accesso, riciclo e rete p2p, è un mutamento culturale a cui il settore assicurativo può dare risposta, riscoprendo la sua natura “sharing” nelle proprie radici mutualistiche e nel proprio ruolo di garanzia a supporto della fiducia peer-to-peer. Il nuovo tema “to watch” è rappresentato da Blockchain, il registro distribuito alla base di BitCoin e in un prossimo futuro utile anche per il business assicurativo.
Scopri di più
In un mondo in cui i cambiamenti si svolgono sempre più su scala globale si aprono grandi opportunità di crescita e partnership, ma aumentano i rischi geo-politici e di contagio.
Scopri di più
Di fronte al crescente senso di vulnerabilità e alla polarizzazione sociale il settore assicurativo può dare risposta consentendo l’accessibilità alle fasce più deboli per la protezione del tenore di vita e sviluppando servizi a valore aggiunto per quelle più elitarie. Cresce la sfiducia verso le autorità e le istituzioni e il senso di distanza sociale.
Scopri di più
Salute e Welfare, dalla cura alla prevenzione in un sistema sempre più “su misura”. Temi “to watch” sono l’adozione di regimi alimentari alternativi e la libertà terapeutica nonché l’aumento delle malattie mentali.
Scopri di più
Intelligenza artificiale e robotica sono destinate ad innovare il settore assicurativo al suo interno e nella relazione con il cliente, in un rapporto sinergico di complementarietà uomo-macchina.
Scopri di più
Una finestra sul futuro
Un modello predittivo sui temi rilevanti per il settore.
Framework metodologico
I 4 pilastri chiave.
Emerging Trend Radar
I temi emergenti significativi e futuri rischi e opportunità.