Policies

Abbiamo formalizzato nel tempo il nostro impegno per la creazione di valore condiviso e di lungo periodo in appositi documenti di riferimento per le modalità operative di vari ambiti aziendali consolidando la coerenza con i propri valori e principi.

Le linee guida e le regole interne mirano a rafforzare l’approccio alla sostenibilità a tutti i livelli aziendali includendo aspetti sociali e ambientali nelle scelte gestionali e di business.

Linee Guida per la Responsabilità Sociale d’Impresa

Per il Gruppo la gestione della sostenibilità è considerata strutturale alla stessa attività imprenditoriale e profondamente integrata al modello di offerta e di business fondato sull’idea della co-responsabilità nella costruzione di un futuro equo. L’impegno per la rendicontazione rappresenta un elemento fondamentale di trasparenza che supporta la relazione fiduciaria tra il Gruppo e i suoi stakeholder per questo il processo, gli strumenti e le responsabilità con cui si sviluppano le attività di rendicontazione sono analiticamente definiti all’interno di una Disposizione di Gruppo emessa dall’amministratore delegato.

Investment Policy Gruppo Unipol

Le Linee guida per l’indirizzo dell’attività d’investimento si riferiscono alla strategia del Gruppo Unipol nelle attività finanziarie e definiscono i criteri di condotta, il valore delle riserve e il perimetro delle operazioni ammesse, con l’obiettivo di garantire solidità al Gruppo.

Procedura per la raccolta dati ai fini di reportistica agli investitori SRI e rating di Sostenibilità

Con l’obiettivo di disciplinare il processo di raccolta delle informazioni e dei dati finalizzata alla predisposizione della reportistica destinata agli investitori SRI e al rating dei titoli Unipol Gruppo Finanziario S.p.A.   e di UnipolSai Assicurazioni S.p.A.  negli Indici di Sostenibilità (“rating di  sostenibilità”), il Gruppo Unipol si è dotato di procedure interne che identificano i compiti e le responsabilità delle strutture coinvolte.

Procurement policy

Con l’obiettivo di gestire in modo trasparente, equo e affidabile il rapporto con i propri fornitori, il Gruppo Unipol si è dotato di procedure interne che regolano l’utilizzo del Portale Fornitori, che consente, da una parte di censire e monitorare regolarmente e accuratamente i fornitori, dall’altra di realizzare un processo strutturato e trasparente di selezione e valutazione. L’accesso al Portale e l’iscrizione all’Albo Fornitori di Gruppo, oltre a prevedere la sottoscrizione di tutti i documenti valoriali del Gruppo, Carta dei valori e Codice Etico, richiede anche la compilazione di un questionario on line incentrato sui temi di responsabilità sociale e ambientale, volto a ottenere informazioni significative sulle performance sociali e ambientali delle imprese fornitrici, utili per la selezione e l’instaurazione di una relazione di lungo periodo.

Travel policy

Al fine di ottimizzare i costi aziendali e ridurre gli impatti ambientali delle trasferte di lavoro, il Gruppo Unipol si è mosso su due fronti: da un lato la minimizzazione dei trasferimenti tra sedi con il progetto di web conferencing, e dall’altro la riduzione o l’ottimizzazione nell’utilizzo delle auto con l’invito a tutti i dipendenti a seguire un insieme di indicazioni che, pur mantenendo uno standard di servizio adeguato, danno la preferenza ai mezzi di trasporto pubblico e collettivo. In coerenza con queste indicazioni, è stato istituito il servizio di carpooling e di bikesharing  in diverse sedi del Gruppo Unipol ed è in via di definizione un piano organico di mobilità sostenibile per le città su cui ha sede il Gruppo. L’impegno del Gruppo prosegue anche in tema di infomobilità che contiene non solo informazioni sui percorsi e sui mezzi più idonei per raggiungere le nostre sedi e gli uffici, ma anche i dettagli circa gli incentivi economici in essere a favore dei dipendenti per muoversi con i mezzi pubblici nonché diversi utili vademecum per spostarsi diminuendo al minimo l’impatto sull’ambiente.

Linee guida sui consumi energetici

Promuoviamo a livello di Gruppo, ormai da tempo, comportamenti che possano contribuire a ridurre gli impatti sull’ambiente delle Società del Gruppo. Per accrescere la sensibilità dei dipendenti verso il tema ambientale, sono state adottate le Linee Guida sui consumi energetici per evitare sprechi energetici dovuti all’inappropriato utilizzo delle fonti di illuminazione, delle apparecchiature di uso comune in dotazione agli uffici e degli impianti di climatizzazione (condizionamento e riscaldamento).

Printing Policy

La politica aziendale per la gestione dei dispositivi di stampa definisce azioni legate sia agli aspetti strettamente tecnologici, sia agli aspetti organizzativi al fine di ridurre i costi e gli impatti ambientali. Con l’introduzione dei dispositivi multifunzione, abbiamo rafforzato il processo di ottimizzazione delle risorse di stampa e grazie alla collaborazione dei dipendenti abbiamo adottato criteri di utilizzo delle stampanti in funzione delle reali esigenze aziendali e orientati alla promozione dell’ecoefficienza.

Linee Guida Sponsorizzazioni e Erogazioni Liberali

Per una corretta ed efficace destinazione delle risorse, il Gruppo si è dotato di una procedura interna che garantisce una gestione omogenea, da parte del Gruppo, delle sponsorizzazioni, delle erogazioni liberali e dei contributi promozionali generici.

Sulla base delle linee guida comuni che focalizzano gli interventi su quattro aree (patrimonio artistico-culturale, ambiente, generazioni future, solidarietà), si valuta l’opportunità delle iniziative a beneficio della Comunità verificandone la coerenza con gli obiettivi di posizionamento ed immagine definiti per il Gruppo.

MOG

Nell’ottica di un sistema strutturato e organico di prevenzione, dissuasione e controllo ogni società del Gruppo ha provveduto a adottare un proprio Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo (MOG) rispettando le linee guida della Capogruppo.

Il Modello, che è stato approvato dal Consiglio di Amministrazione del 19 marzo 2009, è strutturato in una "Parte Generale" e in singole "Parti Speciali" predisposte per le diverse categorie di reato contemplate nel Decreto.

Relazione sulla Remunerazione

Il Gruppo ha adottato, in conformità al Codice di Autodisciplina delle società quotate, una politica in tema di remunerazione dei componenti degli organi di amministrazione e di controllo, del Direttore Generale e dei Dirigenti con Responsabilità Strategiche della Società che regolamenta anche le partecipazioni detenute, dai soggetti suindicati, nella Società e nelle società da questa controllate.

Relazione annuale di Governance

La "Relazione Annuale sul Governo Societario" recepisce le indicazioni presenti nel Codice di Autodisciplina, seguendone le evoluzioni e attuando le modifiche necessarie in termini di sistema di Governance e procedure operative.