Piano di Sostenibilità 2019 – 2021

Avere una strategia orientata alla sostenibilità significa per il Gruppo Unipol focalizzare il proprio impegno sull’innovazione, avendo come primario obiettivo il miglioramento della qualità della vita dei clienti, proponendo soluzioni per la tutela, il supporto e la realizzazione dei loro progetti, ed essere partner di imprese, istituzioni, comunità territoriali per affiancarne lo sviluppo e promuoverne il benessere.

Il Piano 2019 – 2021

Il Piano Strategico 2019 – 2021 “Mission: Evolve” risponde a queste istanze individuando in «Valore condiviso e sviluppo sostenibile» una delle direttrici strategiche, con l’obiettivo di creare valore condiviso attraverso strategie di business che contribuiscano concretamente allo sviluppo sostenibile di persone, imprese e territori, in coerenza con i Sustainable Development Goals (SDGs) dell’Agenda ONU 2030.

Due sono i principali ambiti di lavoro in questo senso:

  1. la definizione di soluzioni distintive che siano in grado di avere un positivo impatto sociale, perché contribuiscono a prevenire e ridurre i rischi per i clienti (quali quelli connessi al cambiamento climatico) e a colmare il gap di protezione per le categorie sottoassicurate (come può avvenire a causa dei limiti della spesa pubblica in sanità), e allo stesso tempo possono aumentare la redditività del Gruppo;
  2. il rafforzamento di una cultura interna che integri la gestione dei fattori ESG (Environmental, Social e Governance) e il contributo allo sviluppo sostenibile nella visione, nelle strategie e nei processi del Gruppo (dalla governance alla gestione della rete, dalla valorizzazione delle persone all’impiego di dati e tecnologie).

Unipol è così impegnata a concorrere in modo significativo al raggiungimento degli obiettivi di Sviluppo Sostenibile attraverso la realizzazione delle proprie strategie, con un impatto particolare sugli SDGs 3, 8 e 11.