Le iniziative istituzionali

GLOBAL COMPACT

global compactIl Gruppo Unipol nel 2018 ha aderito all’UN Global Compact, iniziativa delle Nazioni Unite fondata nel 2000 per incoraggiare le aziende di tutto il mondo ad adottare Politiche sostenibili e a rendere pubblici i risultati raggiunti.

In dettaglio il Global Compact richiede alle aziende e alle organizzazioni che vi aderiscono di condividere, sostenere e applicare nella propria sfera di influenza un insieme di principi fondamentali, relativi a diritti umani, standard lavorativi, tutela dell'ambiente e lotta alla corruzione.
Unipol ha pubblicato la sua prima Communication on Progress (COP) in relazione all’anno 2018. (link)

UN PRI

PRIIl Gruppo Unipol ha sottoscritto i Principles for Responsible Investment nel 2017 impegnandosi a integrare criteri sociali, ambientali e di governance nella valutazione degli investimenti.

Si tratta di un’iniziativa delle Nazioni Unite (UN PRI) che, attraverso una combinazione di richiesta di impegni, condivisione delle migliori pratiche e supporto all’apprendimento, accompagna il Gruppo a comprendere le implicazioni dei fattori ESG nella propria attività di asset manager.

CARTA PARI OPPORTUNITÀ

unipol gruppoIl Gruppo Unipol è quotidianamente impegnato nella realizzazione di un ambiente di lavoro che assicuri a tutti pari opportunità e il riconoscimento di potenziale e competenze individuali. Per rafforzare quest’impegno Unipol ha adottato la “Carta per le Pari Opportunità e l’uguaglianza sul lavoro”, in cui sono esplicitati i principi fondamentali sui quali Unipol costruisce, con il coinvolgimento della Commissione Pari Opportunità Aziendale, le iniziative di inclusività nel mondo del lavoro, con particolare attenzione alle pari opportunità tra uomo e donna.

Oltre a essere un concreto atto di lotta alle discriminazioni, la valorizzazione delle diversità in Unipol contribuisce anche alla competitività e al successo dell’impresa.

TALANOA (ex Paris Pledge for Action)

talanoaUnipol (come in precedenza fatto per il Paris Pledge for Action) ha aderito al Talanoa Call for Action, una dichiarazione di impegno articolata in varie azioni sottoscritta da Governi e Aziende in occasione del Talanoa Dialogue organizzato dalla Commissione Europea nel mese di giugno del 2018, al fine di mantenere l’aumento di temperatura al di sotto dei 2°C così come sancito nell’accordo di Parigi per il cambiamento climatico, facendo tutti gli sforzi possibili per limitare questo aumento a 1,5°C.

Questo percorso è coerente con l’impegno del Gruppo a supportare la transizione verso un’economia e una società low-carbon attraverso le proprie scelte strategiche e i propri processi di business.  
Visita il sito “Talanoa Dialogue”.