Innovazione Sociale

Ci siamo orientati verso una gamma di prodotti e servizi che incorporano  aspetti ambientali e sociali in risposta alle esigenze emergenti sia di tipo assicurativo che bancario, e impegnandoci nella sperimentazione di canali distributivi innovativi e nel maggior ricorso all’utilizzo di strumenti digitali.

Sanità

Unipol Gruppo cura il benessere di tutti a tutte le età per consentire ai cittadini di dotarsi di strumenti e risorse adeguate per affrontare le necessità future connesse al problema dell’aumento delle prestazioni sanitarie legate all’invecchiamento della popolazione.

Elemento caratterizzante dell’offerta sanitaria del Gruppo è il modello di assistenza socio-sanitaria integrata, che prevede la gestione personalizzata di percorsi di cura e consulenza medica di eccellenza nei casi di non autosufficienza e post ricovero. L’obiettivo a lungo termine di Unipol Gruppo è consentire ai cittadini di dotarsi di strumenti e risorse adeguate per sostenere le esigenze nella vecchiaia e l’aumento della domanda di prestazioni sanitarie ad essa legate.

Previdenza

L’offerta previdenziale del Gruppo è sempre più integrata con i servizi di protezione e assistenza.  In questo mercato, Unipol Gruppo occupa un ruolo di rilievo ed è presente in tutte le forme pensionistiche complementari dedicate sia ai lavoratori dipendenti che non, gestendo un patrimonio complessivo superiore ai 10 miliardi di euro, con oltre 583 mila iscritti.

Agli iscritti è anche data la possibilità  di bilanciare gli obiettivi di rendimento con la consapevolezza di investire nel rispetto dei principi di sostenibilità, principi che caratterizzano  comparto “Protezione Etica” gestito secondo criteri ESG (Environmental, Social and Governance).

Altre Garanzie innovative a diretto beneficio sociale

Per garantire coesione sociale, benessere e sviluppo Unipol offre concrete soluzioni dedicate a soggetti lavorativi con profili di rischio diversi e trasversali alle generazioni.

È il caso di polizze che rispondono a bisogni di categorie specifiche con nuovi profili di rischio, ad oggi tendenzialmente fuori dal mercato assicurativo.

Nel settore bancario si segnala il sostegno alle start up e alle imprese cooperative. Particolare rilevanza hanno anche i crediti concessi alle cooperative di “Libera Terra“ per la gestione dei terreni e beni confiscati alle mafie, coordinate dal Consorzio Libera Terra.  Ulteriori iniziative sono rappresentate dai progetti di working buyout che si traducono nel supporto finanziario offerto ai lavoratori di aziende in dissesto i quali, al fine di crearsi un’alternativa occupazionale e di salvaguardare il know-how professionale acquisito, hanno costituito  delle cooperative.

L’adeguamento progressivo di strumenti e servizi in base alle nuove preoccupazioni che i clienti segnalano mira a tutelare e supportare la realizzazione dei progetti dei clienti favorendo una società più coesa e sostenibile.