IMPRESÆ DA RACCONTARE

CorporateInstitutional
Monday, October 7, 2019 - 10:49

L’evoluzione della comunicazione pubblicitaria nel Gruppo Unipol

Al manifesto e agli altri strumenti della comunicazione pubblicitaria è dedicata la terza edizione del ciclo di mostre IMPRESAE DA RACCONTARE dal titolo L’evoluzione della comunicazione pubblicitaria nel Gruppo Unipol” che si terrà dall’9 ottobre all’11 gennaio 2020 presso le sedi Unipol di Bologna (CUBO) e Milano (Corso di Porta Romana, 19) in un doppio percorso specifico.

La mostra, a cura dell’Archivio Storico è l’appuntamento annuale che CUBO, il Museo d’impresa del Gruppo Unipol, organizza per valorizzare il proprio patrimonio archivistico, divulgando la storia dell’azienda e rendendola fruibile al pubblico.

Il progetto espositivo di quest’anno riflette sulla comunicazione pubblicitaria che, nelle compagnie assicurative, è di particolare interesse per la singolarità del prodotto offerto: la polizza che non è un bene materiale, ma è sostanzialmente un contratto che contiene la promessa di indennizzare o di fornire una prestazione in un frangente particolare: un danno o un evento della vita o la scadenza di un periodo di investimento. Per una compagnia assicurativa “la pubblicità” deve impiegare un linguaggio capace di evocare, al tempo stesso, il bisogno di protezione dei clienti, la serietà rispetto all’impegno che si promette e la serenità che deriva dalla scelta di assicurarsi. Come tutti i linguaggi, anche quello pubblicitario si evolve assieme alla società e ai contesti di mercato ed è interessante seguirne il percorso storico, perché attraverso il cambiamento dell’approccio comunicativo si percepiscono anche i cambiamenti del mondo circostante. Una comunicazione che man mano è andata alla ricerca di approcci amichevoli, simpatetici, umoristici, autorevoli, sostenibili.

In questa mostra – che avrà due allestimenti simili ma nello stesso tempo diversi per la conformità dei luoghi espositivi (Bologna e Milano) - verranno mostrate e analizzate alcune comunicazioni pubblicitarie delle Compagnie del Gruppo Unipol presenti nella nostra raccolta archivistica e delle sue appendici apparse su cartelloni, dèpliant o in televisione allo scopo di evidenziare i cambiamenti del discorso pubblicitario durante la storia dell’azienda e delle sue compagnie via via confluite in essa.

Il tema della pubblicità assicurativa si interseca anche coi temi della memoria, della storia e dell’identità di alcune compagnie assicurative storiche (Milano Assicurazioni, Fondiaria) che nate nell’800 hanno attraversato tutto il ‘900 e di compagnie più moderne (SAI, Winterthur, Meie) che nell’ultimo ventennio sono poi confluite nel Gruppo Unipol.

La mostra racconta anche come la comunicazione legata ad un’esigenza commerciale immediata non esaurisce la comunicazione d’impresa. Altrettanto importante è l’immagine di sé che l’impresa intende proporre, i valori a cui intende essere associata nell’immaginario dei consumatori, come la serietà, l’affidabilità, oppure l’etica e la solidarietà sociale. L’importanza di questo tipo di pubblicità istituzionale o d’immagine è cresciuta nel tempo, portando spesso il proprio contributo alla crescita nella società civile della sensibilità per alcune tematiche come la difesa dell’ambiente e la sicurezza stradale.

Mercoledì 9 ottobre ore 18:00 Inaugurazione a Bologna (Spazio Arte CUBO)

Mercoledì 9 ottobre ore 19:00 “CHE IMPRESA!” spettacolo teatrale sulla storia dell’assicurazione a cura di Michela Marelli (Mediateca CUBO)

Martedì 15 ottobre ore 18:00 Inaugurazione a Milano (Corso di Porta Romana, 19)

Mercoledì 20 novembre ore 15:00 Tavola Rotonda “Le campagne pubblicitarie tra cultura d’impresa, inclusione e innovazione. Esperienze a confronto” in occasione della Settimana della cultura d’impresa promossa da Confindustria/Musei d’Impresa, che ha come tema “A regola d’arte. L’Italia delle culture d’impresa inclusiva e solidale” – Sede Gruppo Unipol (Corso di Porta Romana, 19) Milano

 

CUBO è il museo d'impresa del Gruppo Unipol, uno spazio dove la cultura viene condivisa. Raccontiamo il patrimonio, la storia di Unipol e il ruolo sociale dell'assicurazione con il linguaggio della cultura e dell'arte, consapevoli che la cultura è il principale strumento di sviluppo, inclusione e dialogo sociale.